Come e dove crescono i funghi porcini? 5 consigli per la caccia ai funghi

Quando piove a fine estate, molti hanno l'acquolina in bocca. La speranza di trovare funghi deliziosi ci spinge poi nei boschi a cercare funghi. Ma dove crescono i funghi porcini? Dove si nascondono i finferli? Dove apre l'ombrello il parasole? Qui troverete i migliori consigli per la stagione dei funghi.

Dove crescono i funghi porcini? I cercatori di funghi esperti amano rispondere a questa domanda con un sorriso di compatimento. Alcuni si sono fatti mostrare i posti migliori dal nonno, altri conoscono la loro foresta personale come il palmo della loro mano. Entrambi difficilmente condivideranno le loro conoscenze locali con gli aspiranti alla ricerca di funghi. Ma potrebbero condividere le loro conoscenze sulla natura, la foresta e i suoi funghi!

Se si va a caccia di funghi per caso, si può naturalmente inciampare in qualche bel fungo per caso. Tuttavia, è più efficace familiarizzare con l'abitat e le esigenze dei funghi commestibili locali. Inoltre, una caccia ai funghi di successo è di solito la ricompensa per il duro lavoro. Bisogna andare a caccia di siti affidabili di funghi. Un buon raccolto è quasi sempre preceduto da visite regolari a luoghi adatti e da molti chilometri a piedi!

Dove e come crescono i funghi porcini

Funghi porcini - La pioggia è seguita dal sole

L'autunno è la stagione dei funghi. Anche se alcuni buoni funghi commestibili come la spugnola appaiono già in primavera e altri sono di stagione durante tutta l'estate, la maggior parte dei migliori funghi non spuntano dal terreno fino ad agosto. Le notti più lunghe, i temporali di fine estate e alcuni ultimi giorni caldi creano le condizioni ideali per loro ora. Se hai pazienza per un po' di tempo dopo le forti piogge e poi vai a caccia, hai buone possibilità!

... e la punta dell'iceberg
Ma dove crescono i porcini e in quale foresta bisogna cercare? La risposta si trova nel boschetto della biologia! I funghi non sono piante. Simili agli animali, si nutrono di materia organica estranea. Dato che non possono camminare e mangiare, i funghi vivono in modo parassitario o formano simbiosi per rifornirsi di zucchero. Molti dei nostri funghi commestibili formano relazioni simbiotiche con gli alberi, a beneficio reciproco.

Ciò che sporge dal suolo della foresta come un magnifico boleto o un enorme parasole non è altro che la punta di un iceberg. I nostri funghi sono i corpi fruttiferi di organismi enormi che attraversano il terreno come una rete sottile. Questo cosiddetto micelio circonda le radici degli alberi e fornisce loro acqua e importanti nutrienti in cambio dello zucchero fotosintetizzato. Il business è tanto più redditizio quanto meno sono disponibili altri nutrienti. La maggior parte dei funghi commestibili si trova quindi nelle foreste con poco sottobosco su terreni acidi e poveri.

Avvistamento di porcini sotto abeti radi

Alcuni funghi sono coinvolti solo in collaborazioni con specie arboree molto specifiche. I funghi della betulla e i porcini del larice sono all'altezza dei loro nomi. Il fungo porcino non è così esigente. Nelle pianure, si accontenta di faggi, querce e altri alberi. Ma i migliori siti di porcini locali si trovano nelle meravigliose foreste di abeti rossi dei nostri pendii montani!

Il boletus apprezza l'ombra delle vecchie conifere, ma non gli piace nemmeno troppo scuro. Ama crescere in luoghi radi, sul bordo di sentieri, corridoi o piccoli corsi d'acqua. L'alta umidità è importante per lui, tuttavia, e lunghi periodi di luce solare diretta sono un anatema per lui. Con un po' di esperienza avrai presto un occhio per i buoni spot di porcini! Fate attenzione ai dettagli come la distanza dal tronco dell'albero ospite, i cuscini di muschio o il legno morto. Anche i rospi sono buoni indicatori della presenza di porcini! Hanno esigenze simili e spesso appaiono allo stesso tempo del fungo commestibile.

5 consigli per la caccia ai funghi

  1. Per andare a caccia di funghi, partite alle prime luci dell'alba. Con i sensi acuti e gli occhi riposati. Ma soprattutto, prima di altri cercatori di funghi. Se si esce troppo tardi quando le condizioni sono buone, spesso si trovano solo esemplari vecchi e verminosi.
  2. Orientarsi. La caccia ai funghi offre la possibilità di perdersi nella foresta. Nella foga del momento - "Sembra ancora buono lì ... o forse dietro il fosso!" - è fin troppo facile perdere la strada. Se questo accade ai "bracconieri di funghi", la gioia della gente del posto è spesso grande.
  3. Con scarpe robuste, un cestino e un coltello affilato sei ben preparato. Il tuo equipaggiamento per la caccia ai funghi può anche includere una piccola spazzola. In questo modo puoi pulire grossolanamente i tuoi tesori sul posto. Per le passeggiate nella foresta più spontanee, porta sempre una borsa di tela. I sacchetti di plastica sono veleno per il tuo raccolto!
  4. Non siate intemperanti e prendete solo tanti funghi quanti ne potete elaborare o mangiare velocemente. In generale, in Austria sono permessi due chilogrammi al giorno per persona. Risparmiare i funghi troppo piccoli e vecchi. Lasciarli in piedi e farli germogliare di nuovo.
  5. Non essere deluso se torni a casa con un cestino vuoto. Nonostante tutte le conoscenze e i buoni consigli, anche i professionisti si ritrovano a mani vuote. Ma è questo che rende la raccolta dei funghi così eccitante e bella! E alcune ore nella foresta sono mai tempo perso?

Dove e come crescono i funghi?

Ama crescere in luoghi radi, ai margini di sentieri, corridoi o piccoli corsi d'acqua. L'alta umidità è importante per lui, tuttavia, e lunghi periodi di luce solare diretta sono un anatema per lui. Con un po' di esperienza avrai presto un occhio per i buoni spot di porcini!

L'Abruzzo nell'Aquilano e nella Marsica. In Campania nel Casertano, la zona del Lago Laceno. In Basilicata zona di Potenza e Aliano, Calabria la parte montuosa della Sila.

Foto di me stesso

AUTORE

ALESSIO PARRINO

Ho cominciato a guadagnare online nel 2020 con l'Affiliate Marketing, dopo ho iniziato a creare dei progetti digitali (Business) completamente automatizzati, grazie al SEO!

Altri Blog:

  • LA FORMULA DEL BUSINESS
La Formula del Business logo

Inizia a guadagnare online!

www.alessioparrino.com

© alessioparrino.com -