Cosa sono i BitCoin?

Cosa sono i BitCoin? I Bitcoin (BTC) è il pioniere tra le criptovalute. È una valuta digitale decentralizzata, resistente alla censura e basata sulla tecnologia blockchain. Non è regolamentato da alcuno stato o banca centrale. È a prova di inflazione poiché l'inventore Satoshi Nakamoto ha limitato l'importo assoluto a 21 milioni.Cosa sono i BitCoin

Cosa sono i BitCoin?

Bitcoin non può essere né stampato fisicamente né controllato, regolamentato o addirittura manipolato da una banca centrale o da un'altra istituzione centrale. Tuttavia, la valuta può essere utilizzata come qualsiasi altra per l'acquisto di beni, servizi o come riserva di valore (oro digitale).

Prima di andare avanti volevo dirti se sei interessato a capire come guadagnare con il tuo smartphone visita la mia Homepage!

La base di Bitcoin è il cosiddetto Blockchain. Il nome risulta dai blocchi collegati crittograficamente che contengono i dati della transazione. Questo registro decentralizzato non è soggetto ad alcun controllo statale, né è soggetto ad alcuna banca centrale che possa controllare la quantità di denaro o stabilire le condizioni quadro. La valuta è autogestita ed è quindi protetta da fluttuazioni inflazionistiche o influenze governative.

Pioniere delle criptovalute

Bitcoin è considerato il più antico Criptovaluta il mondo e definisce ancora oggi gli aspetti che definiscono l'argomento blockchain e criptovalute. La rete Bitcoin ha di gran lunga il maggior numero di partecipanti alla rete ed è quindi considerata la criptovaluta più sicura, più stabile e più resistente alla censura. Nei media e nelle discussioni pubbliche, Bitcoin è ancora la valuta utilizzata come proxy per il concetto generale.

Tuttavia, il costrutto teorico su cui si basa Bitcoin risale agli anni '90. Tuttavia, la teoria è stata implementata solo con il rilascio di Bitcoin nel 2008 e implementata come sistema funzionante nel 2009. Di conseguenza, Bitcoin non è solo il pioniere tra le valute digitali, ma definisce anche con precisione lo standard su cui sono state costruite la maggior parte delle criptovalute successive. Anche l'origine di Bitcoin è circondata da un mistero. Finora, nessuno può dire con certezza chi c'è veramente dietro lo sviluppo di Bitcoin.

Bitcoin è stato lanciato da Satoshi Nakamoto. Tuttavia, non è chiaro se ci sia un singolo sviluppatore di software o un intero gruppo dietro questo nome o pseudonimo. In Internet circolano innumerevoli teorie su chi potrebbe essere il padre della criptovaluta. Non è ancora disponibile una risposta valida.

Quel che è certo, però, è che i primi Bitcoin sono stati minati all'inizio del 2009 e da allora sono state effettuate miliardi di transazioni. La blockchain è cresciuta fino a raggiungere l'impressionante 210 gigabyte durante questo periodo, con Bitcoin che ora domina il mercato delle valute digitali.

Quanti bitcoin ci sono?

Quanti BitCoin ci sono nel mondoIl numero totale di Bitcoin è limitato a poco meno di 21 milioni di Bitcoin ed è quindi una risorsa (matematicamente) limitata. Le previsioni presumono che l'ultimo Bitcoin sarà probabilmente creato nel 2140. Anche importi di Bitcoin inferiori vengono spesso indicati in "Satoshi". Un satoshi corrisponde al centomilionesimo di bitcoin ed è l'unità più piccola che può essere registrata nella blockchain. A proposito, il nome dell'unità rende omaggio al fondatore della valuta digitale.

Il bitcoin è anonimo?

Il Bitcoin è considerato uno pseudo-anonimo. Anche se l'ascesa di Bitcoin è iniziata originariamente sul Darknet, la valuta popolare è oggigiorno meno utilizzata come mezzo di pagamento anonimo per transazioni illegali.

La ragione di ciò è la natura della blockchain di Bitcoin. Questa è ogni transazione salvata in modo trasparente. Una transazione include sia la quantità di Bitcoin trasferita che i dati del mittente e del destinatario. Sebbene nessun nome venga visualizzato in chiaro nella blockchain , è tecnicamente possibile assegnare gli indirizzi Bitcoin a persone reali. Pertanto, Bitcoin ha un fascino limitato per attività illegali come il riciclaggio di denaro o il traffico di droga. Inoltre, ora ci sono altre valute come Monero, Zcash o Dashche offrono un livello di anonimato molto più elevato. Nel frattempo, tuttavia, ci sono anche opzioni per mascherare le transazioni Bitcoin utilizzando metodi speciali (ad es.CoinUnisci, Miscelazione Bitcoin).

Come funziona il Bitcoin?

La struttura decentralizzata di Bitcoin significa che tutte le transazioni avvengono in modo trasparente all'interno della rete Bitcoin. Per entrare a far parte della rete, hai bisogno di una sorta di "account Bitcoin", chiamato Portafoglio.

Il portafoglio ha un identificatore univoco e una coppia di chiavi crittografiche (la cosiddetta "chiave privata" e "indirizzo pubblico") e può essere installato sia sul computer che sullo smartphone. La chiave privata funge da firma digitale, una sorta di password, in modo che tu possa avere il tuo Bitcoin nella blockchain. La chiave pubblica funge da indirizzo pubblico (paragonabile a un indirizzo e-mail) a cui possono essere inviati Bitcoin.

I vantaggi del Bitcoin

I vantaggi del BitCoinL' architettura decentralizzata e a prova di manomissione di Bitcoin rende a volte superflui intermediari/intermediari, come banche o istituti di credito. Ciò elimina i costosi costi di transazione che le banche spesso addebitano ai propri clienti per le transazioni internazionali.

Il fatto che tutte le transazioni debbano essere firmate dà ai partecipanti la sicurezza che la transazione raggiungerà effettivamente il destinatario previsto. Inoltre, le transazioni all'interno della rete vengono elaborate e confermate in pochi minuti, senza deviazioni.

I vantaggi di Bitcoin a colpo d'occhio

  • Resistente alla censura e a prova di manomissione
  • Decentralizzato: Bitcoin non è controllato da un'entità o società, la rete appartiene a "tutti e nessuno"
  • "Permissionless" - Chiunque può partecipare al sistema finanziario, anche senza un conto in banca
  • Rete globale per il trasferimento e l'archiviazione del valore
  • Liberati dalla forte inflazione limitando l'importo totale nel codice del protocollo

Dove posso acquistare Bitcoin?

Bitcoin può essere acquistato su vari exchange e piattaforme di trading. Consigliamo eToro per fare trading con Bitcoin.

I punti deboli di Bitcoin

Bitcoin è soggetto ad alcune restrizioni che sono state deliberatamente stabilite nel protocollo. Il volume delle transazioni aumenta con il numero sempre crescente di utenti. L'alta frequenza significa che al giorno d'oggi le transazioni spesso non possono più essere elaborate abbastanza rapidamente.

L'origine del problema risiede nella dimensione del blocco determinata dal protocollo, il cui limite è semplicemente insufficiente per l'attuale densità di transazioni. L'attuale dimensione del blocco era fissata nel 2010 a 1 MB. Ciò significa che tutti i blocchi che superano questa dimensione verranno rifiutati. La misura era originariamente intesa per impedire agli hacker di paralizzare il sistema tramite attacchi. Al giorno d'oggi, però, questa decisione rappresenta un limite per la rete e provoca sempre più frustrazione per gli utenti. Non è raro che gli utenti debbano attendere diverse ore per una transazione in periodi di intenso carico di lavoro. Molti sviluppatori e gruppi di Bitcoin stanno attualmente lavorando a soluzioni per ilProblemi di ridimensionamento dei bitcoin.

La rete Lightning può risolvere il problema del ridimensionamento?

Esistono diversi approcci per risolvere il problema del ridimensionamento, che hanno suscitato numerose discussioni all'interno della comunità. Una delle soluzioni proposte più note è la cosiddetta Lightning Network, che potrebbe non solo elaborare le transazioni più velocemente ma anche in modo più economico.

Il Lightning Network è fondamentalmente un sistema di fatturazione che può essere impostato come "secondo livello di protocollo" sulla blockchain di Bitcoin. Nella prima fase, diverse transazioni vengono inserite su un canale di pagamento separato ed eseguite utilizzando contratti intelligenti.

L' esecuzione delle transazioni richiede solo pochi secondi e genera commissioni notevolmente inferiori. Lo fa abbassando per sempre la quantità di transazioni che devono essere archiviate sulla blockchain. Le transazioni, invece, confluiscono nei cosiddetti " canali di pagamento " e vengono scambiate tra i pagatori al di fuori della blockchain.

Lo stato finale del canale di pagamento può essere inviato in qualsiasi momento alla rete Bitcoin, che compensa in modo sicuro i fondi sulla blockchain. La capacità della rete è attualmente di circa 1.000 Bitcoin. Ulteriori informazioni e dettagli tecnici sono disponibili sul Sito web di Lightning Network.

Consumo energetico di Bitcoin

Secondo il Cambridge Centre for Alternative Finance(CCAF), il consumo energetico della rete Bitcoin è attualmente di circa 115 TWh all'anno (terawattora). Si tratta di circa lo 0,55% della produzione energetica mondiale e corrisponde al fabbisogno energetico di un paese più piccolo come la Svezia o la Malesia.

Il consumo di energia durante l'estrazione di Bitcoin è un punto critico che viene ripetutamente ripreso dai media e dibattuto animatamente. Infatti, l'algoritmo di consenso "Proof of Work", che rende la rete forse la rete più sicura al mondo, è molto affamata di energia. Questo è anche inteso: l'energia necessaria per la prova del lavoro rende gli attacchi di spam e manipolazione alla blockchain di Bitcoin estremamente dispendiosi in termini di tempo e quasi impossibili.

Circa il 39% dei minatori (fonte:CCFA) fanno già affidamento su fonti energetiche alternative come l' energia solare o eolica. L'elettricità inutilizzata e in eccesso può essere spesso utilizzata per l'estrazione mineraria, il che rende l'attività mineraria molto efficiente in termini di costi e rispettosa dell'ambiente. A causa delle condizioni naturali, l'estrazione di elettricità verde è relativamente economica anche in paesi come l'Islanda. Tuttavia, la maggior parte dell'industria mineraria si basa ancora sull'energia del carbone a basso costo, ad esempio in Cina. Questa generazione di energia danneggia senza dubbio il nostro ambiente, motivo per cui la critica al consumo di elettricità di Bitcoin è sicuramente giustificata.

Se confronti il consumo di elettricità di Bitcoin con quello bancario o della produzione di oro, Bitcoin fa relativamente bene. Questo confronto non deve essere utilizzato per sminuire il consumo energetico di Bitcoin, ma solo per valutarne meglio le dimensioni. Tuttavia, una cosa è chiara: in futuro si dovrà lavorare e si dovrà lavorare sul consumo di elettricità di Bitcoin (elettricità a base di carbone).

Il futuro di bitcoin

Bitcoin è un software open source, il che significa che la comunità lavora costantemente su nuovi sviluppi tecnologici, innovazioni e funzionalità. Due degli sviluppi attualmente più interessanti e promettenti sono le cosiddette "firme Schnorr" e "MimbleWimble".

Firme Schnorr

Ogni transazione Bitcoin che avviene all'interno della rete deve essere firmata. Questa firma ingrandisce i dati della transazione e quindi ha un effetto negativo sulla velocità e gonfia le dimensioni della blockchain. Con l'aiuto di Firma Schnorr essere più transazioni firmate insieme. Ciò riduce notevolmente le dimensioni della transazione e può aiutare a risolvere i problemi di archiviazione e ridimensionamento.

MimbleWimble

"MibleWimble" è un protocollo che punta in particolare su scalabilità e anonimato. La base del protocollo è ancora una volta la blockchain. Tutte le transazioni sono nascoste crittograficamente in modo che non possano più essere assegnate chiaramente. Grazie ad algoritmi matematici, tuttavia, è comunque garantito che non si possano generare monete false. Inoltre, non è possibile inviare più denaro di quanto effettivamente disponibile sul conto ("doppia spesa"). L'architettura snella del sistema riduce la dimensione dei dati delle transazioniche riduce notevolmente il problema del ridimensionamento. L'approccio è attualmente solo agli inizi, il che significa che MimbleWimble è attualmente utilizzato e testato solo in alcuni progetti.

Foto di me stesso

AUTORE

ALESSIO PARRINO

Ho cominciato a guadagnare online nel 2020 con l'Affiliate Marketing, dopo ho iniziato a creare dei progetti digitali (Business) completamente automatizzati, grazie al SEO!

Altri Blog:

  • LA FORMULA DEL BUSINESS
La Formula del Business logo

Inizia a guadagnare online!

www.alessioparrino.com

© alessioparrino.com -